EVOLUZIONE DEL META

L'ascesa degli Hard Divers nella mid Season Brawl

La Mid Season Brawl si è rivelata essere il torneo internazionale più competitivo di sempre e già dalla fase dei gironi ha concesso gare serratisssime e colpi di scena notevoli, come il game vinto dal team NA Roll20 contro i ben più quotati KR MVP Black (serie finita in pareggio). Le squadre europee ai quarti di finale hanno fatto la parte del leone sconfiggendo nettamente entrambi i team Coreani e mettendo in serio stallo la leadership mondiale che fino ad ora sembrava saldamente nelle mani della Eastern Region.

Questi imprevedibili risultati sono in gran parte da attribuire alle nuove possibilità offerte dal sistema HGC ( il continuo confronto fra i migliori team di ogni regione ed il contributo economico garantito direttamente da Blizzard) che ha contribuito a migliorare molto tutti i team occidentali.

Per la prima volta a detta del capitano dei Dignitas James "Bakery" Backer, i veri innovatori che hanno contribuito a rivoluzionare le team composition e la fase di draft sono stati i team Europei: hanno costretto i coreani ad addattarsi ad un meta estremamente aggressivo nel quale a farla da protagonisti sono i diver.

 DEHAKA

Dehaka si è rivelato sorprendentemente gettonato durante tutto il torneo sia in fase di ban che in fase di pick. Un risultato ancor più inaspettato considerando che a seguito dei nerf di inizio anno il Global Meta e gli Eroi dotati di spostamento globale in generale (Falstad, Etc, Brightwing) sono molto calati di priorità nelle varie composition. Dehaka è però riuscito ad adattarsi al meglio e l'abbondanza di composition ricche di CC (crowd control) (vedi rework di Uther) hanno contribuito a rendere molto più semplice sfruttare al massimo il potenziale della sua abilità Trascinamento (Q - Drag). La sua missione Agilità Migliorata (Enhanced Agility) al livello 1 è un'altro dei punti di forza che lo hanno reso un guerriero così conteso durante tutto questo torneo.

 ANUB'ARAK

Anub'Arak, uno dei pick da sempre privilegiati in Europa, è stato definitivamente riconsosciuto da tutte le regioni come uno degli eroi Tier1 di questa Mid Season Brawl, al punto che l'Eroe è risultato mancare da un solo draft in tutto il torneo .
Questo CC tank è stato bannato nel 39% dei game e ha vinto incredibilmente il 68% dei game quando pickato.

 STITCHES - TRITACARNE

è stato un pick molto utilizzato soprattutto dai Dignitas come solo tank in una composition a 3 assassini che è risultata essere performante (e probabilmente la sua popolarità crescerà molto anche al di fuori dell'ambito competitivo ndr).

Tyrael, Arthas e Leoric sono altri Guerrieri che si sono spesso visti nei draft e possono essere senza dubbio considerati ottimi pick soprattutto in composition che sfruttano una doppia o tripla front lane.
Muradin e Varian presentano entrambi una winrate inferiore a 50% e non sono sembrati in grado di poter essere incisivi come gli altri Guerrieri. sopracitati

ABATHUR

L'ascesa di Abathur è strettamente legata alla sinergia di questo personaggio e dell'abilità eroica Evoluzione Definitiva con gli hard divers (Genji, Mantogrigio, ma anche Illidan e Chen, fino ad ora due personaggi di nicchia) che hanno trovato così vasto impiego in Svezia.
Le statistiche parlano da sole: 9 W – 1 L e 7 ban con i team di tutte e 4 le regioni maggiori che  lo hanno sfruttato con successo.
Meritano menzione gli eStar che lo hanno sfruttato al meglio senza assassini da mischia in una comp con Valla ipercarrier.

 TASSADAR

Tassadar è tornato prepotentemente in meta grazie ai recenti buff ed è stato spesso impiegato in composition a due Supporti ed abbinato a forti auto-attacker (Mantogrigio, Valla, Lunara, Tracer, Illidan). È risultato però vulnerabile ad Anub'Arak che può ingaggiarlo direttamente o utilizzare l'abilità eroica Bozzolo (Cocoon) sull'assassino scudato, causando una grossa perdita di fonte di danno per il team che subisce l'imbozzolamento se questi schiera una composition ad un solo dps con due supporti per avere accesso a Purificazione.

UTHER

Probabilmente il pick più ambito nel meta competitivo attuale (nel quale Malfurion non è ancora stato nerfato nda). È' stato l'Eroe più bannato e per ottime ragioni: ottime cure burst per i divers, uno stun base, due abilità Eroiche fenomenali, Purificazione. In grado di neutralizzare le composition hard CC e altamente sinergico se si decide di utilizzarne una. Rimarrà il miglior
Support per tutto il torneo e probabilmente oltre le finali.


 AURIEL

è stata impiegata soprattutto dai team cinesi (che hanno un'altissima considerazione di Valla) solitamente appaiandola ad un altro supporto con Purificazione (Cleanse), come Uther o Reghar.

 CASSIA (1W-2L) e  NAZEEBO (1W-4L)

sono stati progressivamente abbandonati nel torneo dai team che gli impiegavano (Fnatic, eStar, Dignitas, MVP Black) per la loro mancanza di mobilità che gli rende troppo vulnerabili alle CC comp.

 RAGNAROS

è stato raramente utilizzato e poco performante nelle poche occasioni in cui abbiamo potuto vederlo . Probabilmente gli ultimi nerf sono stati troppo pesanti, relegandolo ad un pick di nicchia soprattutto in base alla mappa.

 GENJI

è un caso molto particolare: tutti i team lo hanno bannato o pickato con altissima priorità ma la sua winrate non è impressionante come si potrebbe credere. I pro player concordano che l'Eroe potrebbe divenire inarrestabile nel setup giusto, ma nessuno sembra averlo ancora individuato. È stato molto impiegato in comp a due diver (con Mantogrigio o Illidan) nel quale è sembrato poter essere determinante.

 TYCHUS

è risultato invece essere una scelta nuovamente popolare, soprattutto grazie al suo tratto che consente di eseguire danni percentuali e di eliminare rapidamente un singolo bersaglio bloccato dagli alleati, spesso come solo dps ranged in composition molto aggressive.

fonte: http://us.heroesofthestorm.com/esports/en/news/20854704

21/06/2017 13:06