Biancachioma (Whitemane): primo sguardo alle Abilità

  • Al SyndAl

Durante la diretta degli HGC è stato pubblicato lo spotlight di Biancachioma (Whiteman), come anticipato ieri dopo l'annuncio, il nuovo eroe sarà un healer che però ha ben poco a che vedere con i sacerdoti tipici di World of Warcraft.

Zelo (D):

Le abilità di cura di Biancachioma applicano Zelo per 8 s. Gli alleati con Zelo rigenerano Salute pari al 100% dei danni inflitti da Biancachioma agli eroi.

Supplica Disperata (q):

Cura un eroe alleato di 145 Salute e ottiene Disperazione per 4 s. Disperazione aumenta il costo in Mana di Supplica Disperata di 60 e si accumula fino a 3 volte. Costo in Mana attuale: 30.

Inquisizione (w):

Incanala l'abilità su un eroe nemico per un massimo di 3 s, infliggendo 53 danni ogni 0.5 s e rallentandolo del 30%..

Sferzata ustionante (e):

Dopo 0.5 s, folgora i nemici in una linea retta, infliggendo 82 danni. Se il primo attacco colpisce un eroe nemico, un secondo attacco si verificherà dopo un breve ritardo.

Egidia Scarlatta (R):

Rinfranca lo spirito degli eroi alleati vicini, curandoli di 250 Salute e fornendo loro 40 Resistenza per 4 s.

Resa dei conti divina(R):

Dopo 1 s, consacra un'area per 4 s, infliggendo 50 danni ogni 0.5 s ai nemici all'interno.

 

Prime considerazioni:

Sembra esser un healer molto potente, ma carente di mobility e crowd control. Molto interessante e a nostro avviso forte la meccanica del tratto che permette cure aggiuntive ai bersagli in base al danno inflitto da Biancachioma. Il corretto positioning dell'eroe sarà il fattore chiave per la padronanza dell'eroe, l'atteggiamento offensivo verrà premiato da cure aggiuntive, mentre  atteggiamento "troppo" aggressivo richia di esser punito da facili focus avversari.

Le tre abilità base hanno compiti ben specifici, Supplica disperata (Q) è l'abilità di cura principale: avrà un cooldown minimo, ma se utilizzata sullo stesso bersaglio aumenterà notevolmente il suo costo in mana. La gestione del mana sarà molto importante!

Inquisizione (W) è molto simile all'attacco base di Tassadar: un raggio dalla durata massima di 3 secondi che fa lievi danni e rallentano il bersaglio.  

Sferzata ustionante (E) è l'abilità principale di danno (che servirà a fornire un burst aggiuntivo di cure), utile anche per fare poke durante gli evernti.

Le due eroiche sembrano entrambe molto potenti: egidia scarlatta sembra esser abilità difensiva molto potente (40 armatura, più le cure), Resa dei Conti Divina invece permette di fare danni ad un ampia area, che per Biancachioma significa altrettante cure cure sui bersagli con il tratto attivo.