Spotlight
Caratteristiche di Altari Infernali

La corruzione demoniaca minaccia i Giardini della Speranza. Evocati dagli altari, i terrificanti Punitori si aggirano per il campo di battaglia alla ricerca di eroi da distruggere. Sconfiggete i Guardiani degli altari prima dei vostri nemici e i Punitori combatteranno al vostro fianco. Fallite nell'impresa e dovrete fronteggiare l'ira dei demoni.

Attivate gli altari

Gli Altari Infernali si caricano periodicamente di potere. Attivateli e preparatevi per il combattimento.

Sconfiggete i Guardiani

Uccidete i Guardiani prima della squadra nemica per evocare un possente Punitore.

Attenti al Punitore

I Punitori hanno uno fra tre devastanti poteri. Attenzione: prendono di mira gli eroi prima di qualunque altra cosa.

Campi di mercenari

Altari infernali è una mappa a tema Diablo a tre corsie di dimensioni medio grandi. Il design della mappa vuole richiamare l'eterna lotta tra angeli e demoni: la parte sinistra della mappa avrà uno stile angelico e la parte a destra avrà uno stile demoniaco.

Mercenari:

Tra la corsia mid e quella top sono sono presenti 2 campi di sciamani caduti (uno nella parte della squadra 1 e uno dalla parte opposta) che una volta conquistati percorreranno la corsia superiore. Quando attacca questi mercenari, il giocatore deve aver la priorità di uccidere lo sciamano affinché eviti di evocare altre bestie una volta che quelle presenti saranno state abbattute. Tra la corsia mid, quella bot e sotto la corsia inferiore ci sono invece gli impalatori dotati di un elevato potere di push grazie ai i loro attacchi a distanza superiori a quello delle torri.

Altari:

Tra le due corsie e sopra la top lane sono presenti i 3 altari che costituiscono l'obiettivo principale della mappa.  

Obbiettivi

Periodicamente si attiverà uno dei tre altari dai quali appariranno dei piccoli difensori scheletrici che i giocatori dovranno uccidere prima dei loro avversari. Ucciderne 40 permetterà di attivare il Punitore: una enorme creatura che attraverserà la corsia e seminerà panico e distruzione.

I Punitori:

Ogni punitore conquistato si muoverà sulla corsia di appartenenza attaccando le strutture nemiche. Periodicamente salterà sull'eroe nemico più vicino, stordendolo al loro impatto e continuando a far danno sul bersaglio aggredito nei secondi successivi. Ogni Punitore dispone anche di un abilità speciale che dipende dalla tipologia di altare conquistato.

  • Punitore di ghiaccio (altare blu):  piazza sul terreno delle bombe di ghiaccio che esplodono dopo qualche secondo e immobilizzano il bersaglio sul terreno. 
  • Punitore di mortaio (altare arancione):  lancia una serie di colpi sul loro bersaglio che infliggono danni. 
  • Punitore arcano (altare viola):  il più potente tra i 3. Intorno al Punitore appariranno dei raggi laser che ruoteranno sulla loro posizione infliggendo danni ingenti.

 

Gameplay

Le regole da seguire inizialmente sono sempre le stesse valide per tutte le mappe. È importante avere almeno una persona per corsia per guadagnare l'esperienza necessaria per raggiungere il livello 4 per contestare il primo obiettivo. Tutte le strategie successive sono strettamente dipendenti dall'andamento della partita.

Conquistare il punitore:

Esistono diverse strategie per conquistare l'altare. La strategia più comune è quella di impedire agli avversari di prendere posizione nella zona interna dell'altare. Lasciare fuori l'avversario impedisce allo stesso di uccidere i piccoli guardiani e costringendolo ad esporsi per guadagnare terreno.

Questa strategia di controllo è relativamente semplice per l'altare top (che prevede soli 2 ingressi), più complesso negli in quanto è possibile entrare da tutte le posizioni.

TOP

MID

BOT

 

Difendersi dal punitore:

Il modo migliore per difendersi da un punitore è quello di attendere il suo arrivo dietro al cancello. Il tank della squadra deve posizionarsi più avanti rispetto ai suoi compagni di squadra in modo che il punitore salti dentro le mura. In questo modo può esser facilmente attaccato dai nostri alleati, senza alcuna possibilità per gli avversari di supportarlo. È molto importante evitare che più eroi possano esser colpiti dallo stun.

Attaccare con il punitiore:

Il primo Punitore conquistato è molto debole: a meno di non avere Sylvanas nella propria squadra, il consiglio è quello di tornare nelle proprie corsie per guadagnare esperienza e/o rubare un campo di mercenari posizionato dalla parte degli avversari. I punitori successivi sono più potenti e quindi vanno supportati nel loro push, in particolare quelli arcani che sono i più potenti grazie al loro danno costante in un area molto estesa.

Per supportare al meglio il punitore che con tutta probabilità salterà all'interno della base nemica bisogna essere molto veloci a distruggere il cancello che impedisce il nostro accesso.  Nel caso in cui saltasse su un nemico esposto, il team deve essere molto reattivo e indirizzare il focus sul bersaglio che viene colpito.  

 

Quando conquistare i mercenari:

Ci sono 2 momenti ideali per conquistare i campi. Qualche secondo prima dell'attivazione dei un altare è buona cosa conquistare il campo posizionato nella parte opposta della mappa. Altro buon momento è nel caso in cui non possiamo assistere il Punitore (che salterà dentro la base avversaria), in questo caso è l'occasione giusta per rubare i campi di mercenari posizionati dal lato della squadra nemica.

Timings

Il primo altare verrà annunciato al minuto 1:40 e apparirà pochi secondi dopo in una posizione casuale tra le 3 possibili. Gli altari successivi invece verranno annunciati circa 100 secondi dopo la distruzione del Punitore evocato e avranno un tempo di attivazione maggiore. Apparentemente non c'è nessun criterio su quale dei 3 altari si attiva, ma  l'impressione sia quello in prossimità della corsia più integra.

Per quanto riguarda la tipologia di Punitore, anche qui è abbastanza casuale: a rotazione appariranno sia quello arcano, sia quello mortaio che quello di ghiaccio. È possibile riconoscere quale dei tre evocheremo in base al colore dell'altare.

I 3 campi di impalatori appariranno al  minuto 2:00, i due campi di sciamani caduti appariranno solo dal minuto 2:30. Entrambi i campi hanno un tempo di ricomparsa di 3 minuti. A differenza di altre mappe, è possibile conquistare i campi anche quando l'evento della mappa (il punitore) è attivo.

Compositions
Eroi forti
Eroi deboli

Come abbiamo accennato prima, eroi dotati di wave clear sono molto importanti in questa mappa perché consentono una rapida uccisione dei guardiani dell'altare. La presenza di un mago è quasi obbligatoria: il loro danno permette di tenere a distanza gli avversari che hanno intenzione di entrare nella zona dell'altare e ci consente di uccidere i guardiani anche quando non siamo noi ad avere il controllo del punto. 

Conseguenza della presenza di questa tipologia di eroi, è molto importante scegliere eroi che possano lavorare in loro sinergia: dagli healer con cure ad area ad eroi che possono mitigare il danno magico. 

Sylvanas:

Un discorso a parte lo merita Sylvanas in quanto è l'eroe più forte da utilizzare in questa mappa. Le sue abilità le consentono di uccidere molto rapidamente tutti i guardiani dell'altare, mentre il suo escape (E) le consente, in casi di pericolo, di fuggire dalla zona senza troppi problemi. Offre inoltre un vantaggio non indifferente nel supporto del Punitore conquistato: con gli attacchi che disattivano le strutture nemiche, il Punitore subirà danni solamente dagli eroi, rendendo quiindi il push molto più efficace e difficile da difendere.